Tag : piano-b

Mi ha detto che..POSSO!

Capita che un’amica lanci un chiaro S.O.S. e, in barba ai programmi e al piano A di un pomeriggio in famiglia, si telefoni ad un’altra amica e si improvvisi un piano B: “Marito porta figli alla festa programmata, verso le 15 gli farò sapere luogo esatto del parco e se la caveranno senza di me; lei passerà a prendermi tra mezz’ora, ho giusto il tempo di salutare i suoceri, andare a casa a sistemarmi la faccia e a preparare un minimo di borsa -bancomat, una felpa, fazzoletti e una bottiglietta d’acqua; dovremmo arrivare dall’amica a 160 km da qua per merenda, si sta insieme e poi, a seconda di come va, potremmo tornare per cena. Male che vada, comunque stasera gioca il Milan, lui avrebbe compagnia”.

Anche se preso alla sprovvista, Nico -di gran cuore come sempre- capisce la situazione, mi rassicura sul riuscire a gestire le due pesti fino a sera e si raccomanda soltanto con un “Torna quando devi tornare, non ti preoccupare; solo, fammi sapere quando arrivi e quando riparti…e guidate piano”. Luca si è già addormentato per il riposino pomeridiano; Gaia no e devo affrontarla. Ottengo anche il suo benestare spiegandole che, purtroppo, non potrò andare con loro alla festa, perchè c’è un’amica che ha molto bisogno di me, e promettendole che quando tornerò –presto, ma certo, presto!– le porterò una sorpresa (funziona sempre).

Succede poi che, in effetti, si ha conferma che il rientro avverrà dopo cena: un’amica è un’amica e in questo momento ha bisogno di noi, di me. Fammi fare una telefonata.

Categorie: Amicizia, Mi ha detto che, Vita da mamme