Tag : nike-plus

We Run Rome: attesa, preparazione e (dis)organizzazione

Terminati i festeggiamenti per il gran compleanno, pur volendomi concentrare sul Natale imminente, inevitabilmente corro avanti verso la We Run Rome. Tra quindici giorni esatti.
Q U I N D I C I.  15.

we run rome iscrizione

Ho già iniziato a non dormirci alcune settimane fa, a rimuginarci su, a immaginarmi come possa essere la città, la gara, la mia corsa, il mio stato d’animo, l’affrontare il tutto da sola.

Pur avendo origini romane da parte di nonna paterna, a Roma non sono mai stata (un minuto di vergogna). Al momento dell’iscrizione mi sono fatta prendere dal fascino della Città Eterna mai visitata, dagli echi storici, dal percorso “più suggestivo del mondo”, dimenticandomi completamente dei miei cinque anni di liceo classico, dei tre di lettere antiche, della laurea in letteratura latina, di Enea, Ascanio, di Romolo e Remo, della Lupa e dei sette maledettissimi colli su cui Roma è fondata.
Solo ieri sera, le battute sui sampietrini e sul percorso scosceso che sentivo da tempo si sono fatte concrete e mi si è palesato il vero Nemico.

Categorie: Sport

Conto alla rovescia, count down, compte à rebours!

Ci siamo, è arrivato il momento di iniziare ufficialmente il count-down!

Come dicevo, ha a che fare con l’estate trascorsa, con le amiche, con il mio ginocchio. Avevo specificato che ci sarebbe stata una data entro cui avrei voluto e dovuto essere in grande forma per un’esperienza irrinunciabile e, sicuramente, indimenticabile.

Quello che non avevo precisato è che riguarda anche gli allenamenti della mia #CrewDynamoGirls (questo il nome e l’hashtag ufficiali) che ad agosto ha superato le altre agguerritissime squadre che si sono allenate con l’applicazione NTC – Nike Training Club e con Nike+ Running, e che ha a che fare con un biglietto aereo, con una splendida capitale europea e, naturalmente, con Nike!

Categorie: Amicizia, Sport

Ecco come è andata

Dieci giorni sul divano, forse venti, ma iniziamo con dieci.

Gaia

Cuscino dell’allattamento-multiuso dietro la schiena, finestre spalancate, musica accesa, telecomando di radio e tv / telefono / smartphone e caricabatteria a portata di mano, pc e cavo usb collegati, bottiglia d’acqua, ghiaccio, plaid in caso di freschino, sgabello su cui appoggiare le gambe: sono in posizione da 10 minuti.

Sono invece ferma senza correre da 12 giorni, 20 ore, 15 minuti, ma, nooo, non ci faccio caso.

Categorie: Sport

Perchè lo fai (disperata ragazza mia)?

Potrebbe sembrare il verso di una canzone ed invece è ciò che ultimamente amici e conoscenti mi chiedono sgranando gli occhi come se mi stessi sottoponendo spontaneamente ad una tortura cinese. Ogni tanto me lo chiedo anche io.

Si parla di corsa, di running.

8

Non ho mai corso fino alla primavera di quest’anno quando, iscritta alla We Own The Night (10 km tutta al femminile, firmata Nike, di cui ho già accennato qui), ho dovuto iniziare ad allenarmi per poter portare a termine la corsa fissata per la fine di maggio.

Categorie: Sport