Tag : justdoit

We Run Rome: attesa, preparazione e (dis)organizzazione

Terminati i festeggiamenti per il gran compleanno, pur volendomi concentrare sul Natale imminente, inevitabilmente corro avanti verso la We Run Rome. Tra quindici giorni esatti.
Q U I N D I C I.  15.

we run rome iscrizione

Ho già iniziato a non dormirci alcune settimane fa, a rimuginarci su, a immaginarmi come possa essere la città, la gara, la mia corsa, il mio stato d’animo, l’affrontare il tutto da sola.

Pur avendo origini romane da parte di nonna paterna, a Roma non sono mai stata (un minuto di vergogna). Al momento dell’iscrizione mi sono fatta prendere dal fascino della Città Eterna mai visitata, dagli echi storici, dal percorso “più suggestivo del mondo”, dimenticandomi completamente dei miei cinque anni di liceo classico, dei tre di lettere antiche, della laurea in letteratura latina, di Enea, Ascanio, di Romolo e Remo, della Lupa e dei sette maledettissimi colli su cui Roma è fondata.
Solo ieri sera, le battute sui sampietrini e sul percorso scosceso che sentivo da tempo si sono fatte concrete e mi si è palesato il vero Nemico.

Categorie: Sport

-1: Ed è subito outfit

Quando ci sono arrivati i biglietti aerei, noi Dynamo -prese dall’entusiasmo- ci siamo precipitate a fare il check-in online.
Già, peccato che il check-in si possa fare a partire da 30 ore prima del volo e non da..9 giorni prima!

Stamattina però tutto è diventato ancora più concreto: ore 9.30 check-in di squadra effettuato, tutte vicine in areo, in file 3+2. Alla stessa ora, domani, ci incontreremo a Linate (per i fan, avremo anche qualche minuto per firmare autografi, ma forse meglio al rientro).

Siamo quindi passate all’operazione valigia: due giorni con programma a sorpresa, una serata, una corsa. Previsioni incerte: le più recenti prospettano pioggia sabato pomeriggio e in serata, bel tempo domenica. Un unico bagaglio a mano. Ci siamo sentite confuse

Categorie: Sport

Mi ha detto che…devo vincere!

La partenza per Parigi sarà anche la prima volta che lascerò i bambini per due giorni. In realtà, Nico ed io li abbiamo già lasciati qualche volta dai nonni, ma è stato diverso: un conto è dire che mamma e papà “devono andare a lavorare / hanno una riunione / devono sbrigare delle commissioni” (ok, ai bambini diciamo tendenzialmente la verità, ma so che Gaia non accetterebbe altrettanto di buon grado il nostro allontanamento se sapesse che è perchè usciamo a cena, andiamo a Firenze, andiamo alle terme..), un altro è dire che la mamma parte per due giorni e lascia loro e papà da soli. Siamo abituati a fare le cose tutti e quattro insieme, oppure a coppie (maschi/femmine, Gaia e papà/Luca e mamma, genitori/figli), mai separandoci tre/uno (è successo una volta, Luca era nato da poco e abbiamo voluto dedicarci solo a Gaia).

E’ arrivato quindi il momento di parlare con Gaia.

Categorie: Mi ha detto che, Sport

– 4 giorni: A Parigi con..

Continuano i preparativi per la 10 KM Paris Centre, l’evento della settimana.

Oggi, noi della #crewdynamogirls abbiamo stretto la mano a RarePartners che, in qualche modo, verrà con noi a Parigi.

RarePartners è una società non profit dedicata allo sviluppo di nuove terapie e strumenti diagnostici nel settore delle malattie rare e, soprattutto nella nostra prima run europea, noi Dynamo correremo anche per questa causa, nel cuore e..ai piedi!

Scoprirete tutti i dettagli nel corso del weekend più emozionante della stagione, continuate a seguirci sui social; aggiungiamo, per i più curiosi, l’hashtag ufficiale di RarePartners:

20140930_131031

Francesca, Marisol, Sara, Valeria, Veronica
#justdoit #CrewDynamoGirls #WeRunParis

Categorie: Altro, Sport

Conto alla rovescia, count down, compte à rebours!

Ci siamo, è arrivato il momento di iniziare ufficialmente il count-down!

Come dicevo, ha a che fare con l’estate trascorsa, con le amiche, con il mio ginocchio. Avevo specificato che ci sarebbe stata una data entro cui avrei voluto e dovuto essere in grande forma per un’esperienza irrinunciabile e, sicuramente, indimenticabile.

Quello che non avevo precisato è che riguarda anche gli allenamenti della mia #CrewDynamoGirls (questo il nome e l’hashtag ufficiali) che ad agosto ha superato le altre agguerritissime squadre che si sono allenate con l’applicazione NTC – Nike Training Club e con Nike+ Running, e che ha a che fare con un biglietto aereo, con una splendida capitale europea e, naturalmente, con Nike!

Categorie: Amicizia, Sport

Senza fiato

Esattamente un anno fa, per riprendermi dalla gravidanza di Luca, ho deciso di tornare ad essere sportiva.

“Tornare ad essere”: questo capitolo meriterà un post dedicato; per ora, basti sapere che per tutto questo anno mi sono allenata (anche) con NTC, Nike Training Club, precisamente allo store di piazza Gae Aulenti a Milano. Anche quello NTC sarà un capitolo a parte perchè non si può spiegare in sintesi una storia fatta di incontri e persone splendide come Daniel e il mio gruppo di amiche, persone positive, energiche, pronte al supporto e all’incoraggiamento reciproco su ogni fronte, sportivo e non.

Insieme ci siamo iscritte alla We Own The Night, una 10km tutta femminile organizzata da Nike: ecco come e perchè ho iniziato a correre. All’inizio sono stati 5 faticosissimi e lentissimi km, poi 6, poi 7, poi 8, poi 9 e al 30 maggio, in un fiume di più di 7.500 donne vestite di azzurro, finalmente 10 km tutti di fila.

Categorie: Amicizia, Sport