Corsa della speranza, Kids Run:
Gaia per beneficenza

Chiariamo subito che, da persona razionale quale sono, cerco (ci provo) in modo molto attento di non proiettare sui miei figli quelli che sono i miei desideri o le mie occasioni mancate, facendo in modo, il più possibile e nei limiti della loro età, di dar loro occasione di scelta, o di decidere io per

Continua

Alla fine mi è stato chiaro il perchè.
Una DeejayTen perfetta.

La nuova Me che ha ricominciato a correre come se fosse il primo giorno, trascurando i ritmi passati e la velocità a cui potenzialmente riuscirebbe ad andare, che tiene a bada le gambe per seguire la frequenza cardiaca che deve rimanere entro certi parametri, che ascolta i segnali di bandellette e tibie e che addirittura aggiunge

Continua

Una mattina con Coquelicot Mafille

Quest’anno siamo riusciti a liberarci dell’impegno della piscina che, da quando Gaia ha tre mesi, occupava i nostri sabati mattina: Luca, arrivato finalmente ai 30 mesi di età, può entrare in acqua da solo e così, Luca Anatroccolo1 e Gaia ormai Alborella, imparano a nuotare di lunedì pomeriggio. E’ vero che adesso non ho più

Continua

Piedini da mosto:
la vendemmia spiegata ai bambini

Sempre in cerca di attività e gite fuori porta per trascorrere il weekend tutti insieme, siamo incappati, all’ultimo minuto, nell’iniziativa di diverse cantine lombarde che per i weekend di settembre aprono le porte ai bambini. Così, oggi, su prenotazione last minute di venerdì, rischiando il tutto esaurito, siamo stati ospiti del Piccolo Bacco dei Quaroni, azienda

Continua

In stand-by

Devo digerire, devo digerirmi. Le nostre vacanze non sono state rigeneranti, quanto, piuttosto, impegnative, faticose, con errori di valutazione e, diciamolo, anche un po’ di sfortune. Ho pensato più volte all’incipit di un post per raccontare delle nostre settimane in Sardegna, riflettendo sul fatto che non possa permettermi di lamentarmi, sarebbe un’offesa alla splendida regione

Continua

Che cosa mettere in valigia

Pare che siano finalmente arrivate anche le mie vacanze. Anzi, chiamiamole ferie, perchè con un marito e due figli, il tempo libero dal lavoro, comunque, non si chiama vacanza. Quest’anno, un po’ a malincuore, abbiamo salutato Montesilvano, per andare in cerca del mare bello, bello vero, di cui i nostri occhi avevano la necessità di

Continua

Metti una giornata ad Expo con una figlia di cinque anni (e una nonna).

Expo 2015, Milano: noi giochiamo in casa e non abbiamo potuto esimerci dall’andare a visitare la fiera. Oltretutto, alla materna di Gaia, in quest’anno in cui il tema è stato proprio “la terra”, intesa come elemento naturale che genera e come pianeta da salvaguardare, con risorse da utilizzare accuratamente, le hanno parlato ampiamente di Expo:

Continua

Di torte e sorprese

Sono ancora ferma senza correre, continuo con i miei noiosi quanto necessari esercizi, al lavoro si susseguono giornate frenetiche che male si incastrano con impegni scolastici ed extrascolastici dei bambini, cose da fare, amici da incontrare perchè trascurati da troppo tempo, il blog in fase di trasloco e ristrutturazione..insomma, ecco perchè latito. Ne ho parlato

Continua

Istanbul a Pasqua. Certo, con i bambini!

Quando ho detto che il nostro piano per Pasqua sarebbe stata una vacanza quasi-last minute ad Istanbul (pacchetto prenotato su Expedia, Volo Alitalia, alloggio presso The Stone Hotel – zona Sultanahmet), dopo qualche minuto di chiacchierata i miei interlocutori, immancabilmente, hanno esclamato un “Ah, ma anche con i bambini?!”. Istintivamente, ogni volta, il pensiero è “certo,

Continua

Urca urca tirulero, e sono 5 anni!

Domani sarà il tanto atteso compleanno di Gaia, quello dei cinque anni, quello che a scuola la farà diventare a tutti gli effetti una big wave nella classe Acqua, tra le little drops e le little waves. Domani, quindi, festeggeremo in famiglia, noi quattro, magari con una colazione speciale o un dolce dopo cena. Il

Continua

1 2 3 4